Depressione

Spesso si tende a confondere la depressione con la tristezza. Sentirsi giù qualche volta ad esempio per problemi sul lavoro, per un litigio o anche senza apparente motivo può essere normale. Nel caso della depressione invece vi è una sensazione di tristezza protratta nel tempo che invalida l’individuo in diversi ambiti della vita come quello familiare, lavorativo e sociale.

Caratteristiche della depressione

La depressione è stata definita “il male del secolo” in quanto è un disturbo sempre più diffuso ed in continua crescita che colpisce oltre 350 milioni di persone nel mondo senza distinzione di sesso, età o stato sociale. Si considerano fattori di insorgenza l’ereditarietà genetica, caratteristiche biologiche e psicosociali (WHO).
Stato emotivoUmore triste per la maggior parte del giorno, angoscia, sentimenti di vuoto o di disperazione, irritabilità, sentimenti eccessivi di colpa o senso di fallimento, autosvalutazione, mancanza di speranza nel futuro ed ansia.
Sintomi fisiciPerdita di energie, senso di fatica, insonnia o eccessiva sonnolenza, irrequietezza o rallentamento motorio, mancanza di appetito o al contrario aumento di peso, nervosismo e perdita di interesse sessuale, difficoltà di memoria e nel prendere decisioni, difficoltà nel risolvere problemi e nel concentrarsi.
Caratteristiche comportamentaliDifficoltà nello svolgere attività quotidiane come andare a lavoro e fare la spesa fino ad arrivare all’incapacità di alzarsi dal letto e di vestirsi. Mancanza di interesse per attività prima ritenute piacevoli come andare a cena fuori, vedere un film o chiacchierare con gli amici. Comportamenti passivi e possibili tentativi di suicidio.